Quando cambiare l’olio al motore dell’auto?

Con quale frequenza è consigliabile effettuare il tagliando alla propria automobile?

 A  questo e ad altri quesiti inerenti i controlli periodici a cui sottoporre il proprio veicolo cercheremo di rispondere in modo esaustivo in questo articolo.

Il tagliando è un intervento di manutenzione programmato dalla casa madre (con qualche differenza a seconda del modello o della marca dell’auto) che generalmente va effettuato fra i 25.000 e i 30.000 km di percorrenza e non va confuso con gli altri interventi di manutenzione che dipendono dalle condizioni dell’auto e dall’uso cui è sottoposta.

Il tagliando prevede una serie di controlli,sempre più complessi man mano che il kilometraggio dell’auto e l’usura di alcune componenti aumentano.

Generalmente,il tagliando previsto per 30.000 km di percorrenza comprende:

-Cambio olio e filtro olio

-Sostituzione filtro aria

-Sostituzione filtro abitacolo

-Rabbocco liquido freni

-Rabbocco liquido di raffreddamento

-Rabbocco liquido lavavetri

-Controllo pastiglie freni

-Controllo pressione pneumatici (compresa ruota di scorta)

-Controllo spazzole tergicristalli

-Controllo gruppi ottici

Ovviamente via che il kilometraggio aumenta,viene effettuato un tagliando più complesso,per esempio a 60.000 km sono previsti in aggiunta a quelli sopra indicati:

-sostituzione filtro carburante

-controllo candele (esclusivamente per le auto a benzina)

-controllo avantreno

-controllo usura pneumatici

A 90.000 km:

-controllo cinghia distribuzione e servizi

-controllo sospensioni

Non è necessario sostituire alcune componenti in ogni tagliando, dipende dall’usura  e dal tempo trascorso dall’ultima sostituzione,ovviamente i preventivi possono variare in modo considerevole a seconda che si tratti di dover effettuare solo un controllo oppure se si riveli necessario dover provvedere ad una sostituzione, ovviamente il costo del pezzo di ricambio e la manodopera incidono notevolmente sulla differenza di prezzo.

Generalmente il proprietario dell’auto viene informato della necessità della sostituzione e gli viene preparato un nuovo preventivo per verificare i costi da affrontare.

È importante conoscere il tipo di olio usato, sintetico o semi sintetico, e le marche dei filtri e dei componenti che vengono sostituiti.

BORIS SEMPRINI

Head Operations COMIT Cambio Olio Motore Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *